I cordless (DECT) sono pericolosi?

I telefoni cellulari con più basso SAR sono più sicuri?

La tecnologia GSM(2G) è meno problematica di quella WCDMA(3G)?

Le basi dei telefoni cordless e dei telefoni a filo emettono CEM?

Come posso valutare i rimedi commerciali per abbattere le emissioni dei telefoni cellulari?

I cordless (DECT) sono pericolosi?

I telefoni DECT emettono impulsi di radiazione a microonde molto simili ai telefoni cellulari. Si può (erroneamente) essere indotti a pensare che le emissioni dei telefoni senza filo domestici siano trascurabili, rispetto a quelle di un telefono cellulare, ma così non è. La maggior parte di telefoni DECT utilizzati nelle case o negli ambienti di lavoro emette radiazioni sia durante la chiamata che quando non lo sono, rappresentando una sorgente di emissione molto importante per gli ambienti di vita, in tutte le ore della giornata. Si può paragonare la loro presenza a quella di una stazione radio base in prossimità della casa. Per questo motivo, raccomandiamo il non utilizzo di telefoni cordless. Nel caso non se ne possa fare proprio a meno, raccomandiamo l'uso di un modello commerciale che non emetta quando le chiamate non sono connesse. Ad esempio, i modello Siemens Eco-Dect.


I telefoni cellulari con più basso SAR sono più sicuri?

Il SAR (Specific Absorption Rate) è un metodo per misurare il livello di radiazione emesso da un dispositivo mobile. Più alto è questo numero, più alta è la quantita di microonde che è probabile siano assorbite dalla testa dell'utilizzatore. Considera solo effetti di innalzamento termico e quindi delle medie temporali dei livelli di potenza emessi dal terminale.

L'ICNIRP stabilisce un limite massimo di 2 W/Kg per ogni 10 grammi di tessuto. Il SAR non può essere misurato direttamente, ma solo tramite modelli sofisticati  e tecniche di simulazione al computer. I risultati variano grandemente a seconda degli apparati usati nei test, dal design dell'antenna sul terminale e dalla posizione in cui il terminale è tenuto da parte dell'utilizzatore, specialmente da come si tengono le dita sul retro del telefono nel caso di un terminale con antenna interna.

Un'altro punto da considerare è che i valori di SAR sono misurati con il terminale a potenza massima, senza tenere conto dell'efficienza dello specifico terminale, che può variare considerevolmente a seconda del modello. In presenza di un livello di segnale relativamente debole, un terminale efficiente userà un livello di potenza minore rispetto a un terminale meno efficiente, esponendo di consequenza la testa a meno radiazioni. La potenza massima che può emettere un terminale GSM è di circa 2 W, ma questo livello può essere ridotto in una sequenza di 15 step fino  a circa 0.002 W durante una chiamata, un fattore di riduzione di circa 1000. Questa riduzione è primariamente dipendente dal livello di seghnale nell'area in cui il terminale opera, ma anche dal modello specifico in uso.

La nostra opinione è che il SAR, come misura di sicurezza, è non significativa in quanto la maggior parte di studi scientifici che evidenzia effetti biologici avversi, riguarda livelli di emissione per cui il valore di SAR è irrilevante.

Se proprio devi usare il telefono cellulare, assicurati di tenerlo quanto più lontano dal corpo (non solo lontano dalla testa) e usa un auricolare a filo, e preferibilmente un auricolare pneumatico (l'auricolare a filo convoglia una frazione della radiofrequenza nella testa).

 

La tecnologia GSM(2G) è meno problematica di quella WCDMA(3G)?

Sia la tecnologia GSM che quella DECT usano una serie di treni (burst) periodici a bassa frequenza di radiazioni a microonde. La modulazione WCDMA è profondamente diversa rispetto alle prime due citate, in quanto la potenza delle emissioni è distribuita su una banda maggiore. Ma anche nei segnali WCDMA si riscontrano importanti componenti a bassa frequenza (nell'intervallo 1000Hz-20kHz) e in più la modulazione WCDMA ha un rapporto tra livelli di picco e livelli medi ben più alto di quello usata nella tecnologia GSM. Sono le componenti di modulazione a bassa frequenza che sono sospettate di provocare la maggioranza di effetti biologici avversi riscontrati.

 

Le basi dei telefoni cordless e dei telefoni a filo emettono CEM?

La maggioranza dei basi dei telefoni che usano un alimentatore incorporato nella presa. Questo alimentatore emette livelli in genere molto alti di campo magnetico a frequenza di rete, osservabili anche a un metro di distanza dalla presa. L'alimentatore incorporato nella spina di per sè non emette campi in alta frequenza. Per quanto riguarda le basi del telefono cordless, come già detto, la maggioranza di quelle in uso emette radiazioni in alta frequenza sempre, sia che la linea telefonica sia in uso che non.

 

Come posso valutare i rimedi commerciali per abbattere le emissioni dei telefoni cellulari?

Può capitare di imbattersi in reclame di articoli che ci vengono proposti come dei rimedi per l'abbattimento delle emissioni dei terminali mobili. Queste offerte dovrebbero essere valutate con molta attenzione e con occhio critico.

In generale si consiglia di verificare la citazione di studi e pubblicazioni rintracciabili che parlano del metodo utilizzato dalla soluzione, dei metodi sperimentali utilizzati per le prove, della forza delle conclusioni e dei risultati proposti.