ICNIRP spiega l'approccio generale alla protezione dalle radiazioni non ionizzanti in un documento del 2002 (versione italiana)

Nel 1998 ha pubblicato delle linee guida per la protezione dell'uomo dai campi elettromagnetici nell'intervallo di frequenza 0Hz - 300GHz (versione italiana)

Nel 2003 ha pubblicato nuove linee guida per l'intervallo 1Hz - 100 kHz (versione italiana).

Nel 2009 ha pubblicato una review di 392 pagine intitolata "Exposure to high frequency electromagnetic fields, biological effects and health consequences (100kHz - 300GHz)", a cui fa riferimento una breve dichiarazione (versione italiana) dello stesso anno.

Sempre nel 2009, ha pubblicato una linea guida sui limiti di esposizione a campi magnetici statici (versione italiana), di cui è stato pubblicato anche un sintetico promemoria (versione italiana).

Nel 2010 ha pubblicato nuove linee guida riguardante la banda 1Hz-100kHz (versione italiana), insieme a un sintetico promemoria (versione italiana)

Nel 2012 ha pubblicato una linea guida sulle onde millimetriche utilizzate nelle tecniche di body imaging e body scanning ("Statement on health issues associated to millimiter wave whole body imaging technology").