Esposizione dei bambini alle radiofrequenze - un appello per un uso controllato e moderato delle tecnologie radio

EnfantsANSES  (Agenzia Francese per la Sicurezza alimentare e la Salute ambientale e occupazionale) pubblica oggi [8 Luglio 2016] una perizia di esperti sull'esposizione dei bambini alle radiazioni elettromagnetiche a radiofrequenza e i potenziali effetti sulla loro salute.

Nelle sue conclusioni, l'Agenzia sottolinea che i bambini possono risultare più esposti degli adulti a causa delle loro caratteristiche morfologiche e anatomiche, in particolare le loro piccole dimensioni, così come le caratteristiche di alcuni dei loro tessuti.

Si stanno pubblicando una serie di raccomandazioni volte ad adeguare i valori limite normativi al fine di ridurre l'esposizione dei bambini ai campi elettromagnetici, esposizione che parte ormai da una tenera età a causa dell'espansione dell'uso delle nuove tecnologie.

In questo contesto, ANSES consiglia un uso moderato e controllato delle tecnologie di comunicazione radio da parte dei bambini.

 

Riferimenti:

[1] Appello ANSES 8 Luglio 2016 (inglese)

[2] Appello ANSES 8 Luglio 2016 (francese)

[3] Environment Health Trust, "France’s National Health Agency Calls For Reducing Children’s Wireless Exposures" (inglese)