barrie trowerNon conosciamo ancora con certezza gli effetti dell'esposizione a microonde sulla fertilità femminile, ma si dovrebbe esercitare estrema cautela, poiché tutte le uova che una donna possiede sono nelle sue ovaie prima che lei nasca e sono esposte alle radiazioni per tutta la sua vita, anche in giovane età.

E' stata pubblicata da qualche giorno una nuova relazione redatta da Barrie Trower, un fisico britannico ex-agente segreto di sua Maestà, che da vari anni ha preso una netta posizione contro l'esposizione alle microonde sulle persone, particolarmente sui bambini e sulle bambine.

In particolare su queste ultime, si avrebbero i maggiori danni di natura genotossica che provocherebbero la propagazione di tali danni alla progenie. Barrie Trower si riferisce in particolare a una pubblicazione del 1997 [4], che riporta di uno studio condotto da Hellstrom and Stewart su donne fisioterapiste, esposte sia a radiofrequenza che a microonde. Delle fisioterapiste esposte a microonde, risultò che il 47.7% di queste ebbe un aborto prima della settima settimana di gravidanza, in confronto al 14.5% delle donne non esposte.

L'intera relazione di Trower è stata tradotta in italiano e recentemente pubblicata dal sito web di informazione "Come Don Chisciotte" e disponibile a questa pagina

Fonti:

[1] http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=12235

[2] http://rense.com/general96/trower.html

[3] http://www.dailyalternative.co.uk/wifi-microwaves-and-the-consequences-to-our-health-barrie-trower/

[4] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1469943/