ehs eesc
Riceviamo da PowerWatch UK e volentieri pubblichiamo questa notizia, da noi tradotta in italiano.

Il Comitato Europeo Economico e Sociale (European Economic and Social Committee - EESC) ha tenuto il 4 Novembre 2014 un'audizione pubblica sul tema dell'Ipersensibilità Elettromagnetica (EHS/ES), che ha contato circa 50 partecipanti, seguita da un meeting del gruppo di lavoro nel pomeriggio per confrontarsi sul modo migliore di procedere sulla questione EHS. L'idea dell'udienza è stata evidentemente del comitato, sottoposta da Bernardo Hernández Bataller. Il gruppo ritiene che la Commissione Europea dovrebbe prestare maggiore attenzione a questo problema.

Chi è l'EESC?

Si tratta di un organo consultivo dell'Unione europea che funge da ponte tra l'Europa e la società civile organizzata. "Il Parlamento Europeo, il Consiglio e la Commissione europea sono assistiti da un Comitato economico e sociale e da un Comitato delle regioni, che svolgono funzioni consultive." (Trattato sull'Unione europea, articolo 13.4). Si tratta di un'assemblea di 353 membri che rappresentano la società civile dei 28 Stati Membri dell'UE. I membri sono nominati per un mandato di cinque anni rinnovabile da parte del Consiglio dei ministri sulla base di elenchi redatti dai governi nazionali. Invia le sue opinioni al Parlamento UE, la Commissione e il Consiglio europei.

Leggi tutto...

ProfOlleJohansson 480Si è tenuta a Copenaghen (Danimarca) lo scorso 21 Settembre la conferenza dal tema "Health Effects of Electromagnetic Fields" tenuta dal Professor Olle Johansson del Karolinska Institute di Stoccolma (Svezia).

Il Professor Johansson è un riferimento a livello internazionale nello studio degli effetti biologici causati dall'esposizioni a radiazioni elettromagnetiche, con più di 650 pubblicazioni in giornali scientifici sul tema.

Leggi tutto...

bioinitiativePer conto del Gruppo di Lavoro BioInitiative, scriviamo per esprimere la nostra preoccupazione per le opinioni espresse dai presidenti di Google, Dell, Apple, Adobe, eBay, Facebook, George Lucas Educational Foundation e altri alla FCC (Federal Communications Commission) in supporto alle tecnologie wireless per le scuole.

La vostra lettera alla FCC in data 7 Luglio 2014 dal titolo "Super-Autostrada per l'Istruzione", afferma:

"Oggi, vi stiamo scrivendo per sollecitare una rapida azione bi-partisan nel vostro incontro dell'11 Luglio 2014 per adottare la proposta di modernizzazione stabilita dal presidente FCC Tom Wheeler" "Investendo responsabilmente 2 miliardi di dollari di fondi non utilizzati e fornendo supporto per la tecnologia Wi-Fi, il piano permetterà importanti progressi per portare connettività ad alta velocità nelle nostre aule."

Leggi tutto...

italiaE' attualmente in fase di revisione il Piano Nazionale di Ripartizione delle Frequenze italiano.

Il piano riguarda la destinazione d'uso delle frequenze coinvolte nelle radiotrasmissioni sul territorio nazionale. Esso indica, per ogni intervallo di frequenza da 0 a 1000 GigaHertz, i servizi a cui le bande sono destinati e gli utilizzatori.

L'attuale piano in vigore è stato pubblicato nel Novembre 2008 sulla gazzetta ufficiale italiana. La nuova bozza è consultabile qui e la consultazione pubblica è attualmente aperta.

Leggi tutto...