Si definisce campo elettromagnetico quella regione dello spazio ove sono presenti delle onde elettromagnetiche, queste sono un fenomeno fisico attraverso il quale una forma di energia indicata come elettromagnetica si trasferisce da un luogo all´altro per propagazione nello spazio libero oppure in modo confinato attraverso appropriate linee di trasmissione.

Leggi tutto...

ELF (extremely low frequency) è la terminologia anglosassone per definire i campi elettromagnetici (CEM) a frequenze estremamente basse, ossia comprese tra 0 Hz e 3000 Hz. Nell´uso comune tali campi sono anche detti semplicemente "a bassa frequenza".
Le principali sorgenti artificiali di campi ELF sono:

Leggi tutto...

Le principali sorgenti artificiali di campi elettromagnetici (CEM) ad alta frequenza, ossia con frequenze tra i 100 kHz e i 300 GHz, comprendenti CEM a radio frequenze (RF) (100 kHz - 300 MHz) e microonde (MO) (300 MHz - 300 GHz), sono gli impianti per radiotelecomunicazione.

Leggi tutto...

Il prospetto riportato di seguito descrive il nome delle bande di frequenza delle onde elettromagnetiche e la lunghezza d'onda loro associata.

Leggi tutto...